Il Comune di Lecco con determinazione 734 del 22 ottobre 2012 ha approvato la procedura operativa di attivazione dell’Ads in collaborazione tra la Federazione Coordinamento Handicap, capofila del progetto Ads, il Centro Servizi del Volontariato SoLeVol ed il Comune stesso. La procedura è l’esito della sperimentazione tra le tre organizzazioni che hanno avviato una collaborazione per rispondere alle necessità di sostenere persone che per la loro condizione fosse necessaria la nomina di un Ads. Questo mostra come siano possibili le sperimentazioni nell’ambito della protezione giuridica che, grazie alla loro positiva realizzazione, hanno trovato una successiva stabile collocazione all’interno dell’attività di co-progettazione che il Comune di Lecco ha avviato con il terzo settore - General Contractor Consorzio Consolida - nell’ambito di interventi innovativi e sperimentali nel settore dei servizi sociali e delle politiche famigliari periodo febbraio 2013 – gennaio 2018.

Il Comune di Lecco con determinazione 734 del 22 ottobre 2012 ha approvato la procedura operativa di attivazione dell'Ads in collaborazione tra la Federazione Coordinamento Handicap, capofila del progetto Ads, Il Centro Servizi del Volontariato SoLeVol ed il Comune stesso. La procedura è l'esito della sperimentazione tra le tre organizzazioni che hanno avviato una collaborazione per rispondere alle necessità di sostenere persone che per la loro condizione fosse necessaria la nomina di un Ads.

Sono stati anche costruiti strumenti comuni (scheda profilo candidato Ads volontario e schema profilo utente-beneficiario, incluse nell'allegato al documento di determinazione.

La procedura approvata prevede i seguenti passaggi:

  1. valutazione interna del servizio
  2. proposta alla famiglia e/o alla persona
  3. compilazione "scheda profilo utente-beneficiario"
  4. invio "scheda profilo utente" alla Progetto Ads di Lecco per l'individuazione candidato Ads adeguato alla situazione
  5. segnalazione da parte del Progetto e/o del Solevol del candidato individuato
  6. incontro tra servizio inviante e candidato Ads per presentazione della situazione
  7. incontro di presentazione tra candidato Ads e la persone e/o nucleo familiare
  8. compilazione e invio dell'istanza di nomina Ads al Giudice Tutelare c/o il Tribunale
  9. udienza di nomina su convocazione del Giudice Tutelare
  10. avvio attività dell'Ads
  11. monitoraggio da parte del servizio e del progetto Ads e SoLeVol.

Questo infatti mostra come siano possibili le sperimentazioni nell'ambito della protezione giuridica che, grazie alla loro positiva realizzazione, hanno trovato una successiva stabile collocazione all'interno dell'attività di co-progettazione che il Comune di Lecco ha avviato con il terzo settore nell'ambito di interventi innovativi e sperimentali nel settore dei servizi sociali e delle politiche famigliari per il periodo febbraio 2013 - gennaio 2018

Oltre alla valenza funzionale di tale procedura, è importante ricordarla come buona prassi ed esito concreto di un processo di sperimentazione di co-progettazione tra organizzazioni che compongono il sistema di protezione giuridica.

 
 

 

 
ASSOCIAZIONE PORTE SEMPRE APERTE ODV DI GARBAGNATE - PER UNA NUOVA CULTURA DEI DIRITTI DI CREMONA ONLUS - AUXILIA ODV DI MANTOVA – ADS DEL LODIGIANO DI LODI –  LIBERI LEGAMI BERGAMO -  LEDHA MILANO - ADS BRESCIA – INSIEME SI FA DI ROZZANO – UNA RETE DI SOSTEGNO ALLA FRAGILITÀ DI LECCO - VICINI ALLA PERSONA APS COMO -  FIANCO A FIANCO DI MONZA E BRIANZA


Sorry, this website uses features that your browser doesn’t support. Upgrade to a newer version of Firefox, Chrome, Safari, or Edge and you’ll be all set.